Raffaele Arcella

Fondatore dello Studio
Classe 1920, è il fondatore dello Studio nel 1946. Già allievo di Ettore Botti, il cui busto è esposto nel Salone di Castel Capuano, è il più anziano tra gli iscritti all’Albo degli Avvocati di Napoli.

Laureato anche in Lingue e letterature russe e serbocroate, reduce dall’internamento nei Lager di Germania e Polonia durante la Seconda Guerra Mondiale, è Presidente dell’Associazione Nazionale Ex Internati nei Lager Nazisti.

Da vera e propria istituzione dell’Avvocatura napoletana, a 99 anni è stato insignito dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli con una pergamena per celebrare la lunga carriera forense.

Lo Studio Legale Arcella fu fondato a Napoli nel 1946 dall’avv. Raffaele Arcella, primo dei quattro fratelli sopravvissuti alla Seconda Guerra Mondiale. Degli altri tre, Luigi, inizialmente dedicatosi, come gli altri, alla carriera forense, fu successivamente brillante Magistrato e Presidente al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Nel solco della tradizione familiare, lo Studio prosegue la propria attività, continuamente adeguandosi all’evolversi del diritto e delle nuove tecnologie che sempre più caratterizzano lo svolgimento della Professione forense.

I professionisti dello Studio si occupano di diritto civile, commerciale, societario, tributario, matrimoniale, penale e lavoro.