Roberto Arcella

Avvocato, patrocinante in Cassazione

Sede: Napoli, via Vincenzo Tiberio n. 14

Tel: +39 081 7672320
Fax +39 081 0103078

E-mail: roberto.arcella@studiolegalearcella.it

R
CURRICULUM BREVE

Data di nascita: 04/12/1966
Laurea in Giurisprudenza Federico II Napoli, 1990 con voto 110/110 e lode; Albo Avvocati, Napoli, 1993; Cassazionista, 2005; Mediatore civile e commerciale, 2012
Svolge la sua attività professionale principalmente nelle aree del diritto civile, commerciale, diritto delle locazioni, matrimoniale, responsabilità civile con particolare riferimento a quella medico-professionale, diritto tributario. Ha una consolidata esperienza nell’area fiscale.
E’ stato componente dal 2007 al 2012 della Commissione Privacy e Sicurezza del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli. Ha collaborato alla stesura del volume “Privacy e Professione forense”, 2009, Giannini Ed., e nel 2011 al volume “Centrali Rischi e Privacy”, Giannini Ed..
Dal 2012 è stato componente della Commissione per l’Informatica del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli, dalla quale si è dimesso nel 2015.

E’ autore del blog avvocatotelematico.studiolegalearcella.it, ideato quale strumento divulgativo delle conoscenze in materia di processo civile telematico e di informatica giuridica.

Dal 18/11/2015 è componente del Gruppo di lavoro della Fondazione Italiana per l’Innovazione Forense (F.I.I.F.) del C.N.F.

Dal 2016 è iscritto nell’albo dei docenti della Scuola Superiore della Magistratura.

Nel 2021 è stato nominato componente della Commissione Interministeriale per la Giustizia nel Sud, con decreto a firma congiunta della Ministra per la Giustizia, prof. Marta Cartabia, e della Ministra per il Sud e la Coesione territoriale, On.le Mara Carfagna.

Dal 30/12/2022 è componente della Gruppo di lavoro avente ad oggetto l’analisi funzionale per le finalità sottese alla riforma del processo civile introdotta dal D.Lgs. 10/10/2022, n. 149, istituito con atto di gestione del Direttore Generale per i sistemi informativi autorizzati del Ministero della Giustizia.